23 Dicembre 2020
Presepe-e1608713800288.jpg

Anche in questo anno, sconvolto da un fenomeno inaudito, si rinnova il mistero del Natale per dirci di non temere! Dio viene tra noi.

Buon Natale 2020!

Gioia, pace e  serenità a tutti!

Giovanni Marino

 

 


5 Dicembre 2020

Ecobonus, Sismabonus, Superbonus!

Sono attive le detrazioni fiscali dal 50% fino al 110%!

Davvero è il momento giusto per riqualificare l’appartamento, il condominio o la casa! In certi casi anche a costo zero!

Vuoi rinnovare l’impianto di riscaldamento per ridurre i tuoi consumi? Ti piacerebbe

ecobonus e superbonus
bonus efficienza energetica: impianto fotovoltaico su abitazione

isolare le parti più fredde della tua abitazione per migliorare il comfort e ridurre gli sprechi? Vuoi dotarti di un impianto di produzione di energia fotovoltaico? Oggi con questi strumenti, puoi.

Con l’aiuto di professionisti, puoi cogliere questa eccezionale opportunità di efficientamento. Le norme resteranno in vigore per un periodo limitato di tempo. Le spese ammesse sono quelle sostenute tra 1°luglio 2020 il 31 dicembre 2021.

Numerosi sono i privati che ci hanno affidato la gestione dei loro progetti. Un aspetto importante è la rigorosità richiesta dall’iter burocratico. Sono previste numerose condizioni nell’accesso agli incentivi. Queste devono essere rispettate per garantire il corretto utilizzo delle misure ed evitare speculazioni.

Case più efficienti grazie all’ecobonus significa minor consumi e minor danno all’ambiente!

Sono ammessi principalmente, ma non solo, interventi  eseguiti su condomini o case private. Sono escluse le categorie catastali A1 – abitazioni signorili, A8 – ville e A9 – castelli.

L’Agenzia delle Entrate gestisce i bonus e le detrazioni; sul loro sito puoi trovare le notizie più aggiornate :

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/superbonus-110%25

Contattaci  per sottoporci il tuo caso. L’ufficio tecnico provvederà a raccogliere, senza impegno, i primi dati necessari ad impostare il piano di azione. Insieme possiamo raggiungere gli obiettivi richiesti.


7 Maggio 2020
Corona_virus.png

Maggio 2020

Diversi studi accademici mettono in relazione il grado di inquinamento atmosferico con l’incidenza dell’epidemia di Coronavirus nelle varie regioni di Italia.

Infatti le zone più colpite sono state quelle in cui più frequentemente sono state superate le soglie dei principali inquinanti (Pm10, Pm2,5, NOx,…). D’altra parte questo è intuitivo, trattandosi di un’infezione che colpisce le vie respiratorie.

Oggi le nuove misure proposte dal governo Italiano, ci vengono incontro per programmare su larga scala interventi di bonifica degli impianti di generazione di energia e di climatizzazione, oltre che migliorare le prestazioni e la salubrità degli edifici.

Detrazioni fiscali al 110% sono misure eccezionali, che tolgono ogni barriera economica ad interventi ormai urgenti, non solo per gli aspetti di salute pubblica ma anche per ridurre le emissioni climateranti. Grazie alla cessione del credito è anche possibile evitare qualsiasi esborso.

Da sempre in prima linea, G-teK mette a disposizione le proprie soluzioni per intervenire subito e produrre energia pulita e rinnovabile, ridurre i consumi, purificare l’aria.

 

 


11 Dicembre 2019
presepe_del_paladino.jpg

Un sentito Augurio a tutti per il Santo Natale 2019, con il più antico presepe Lombardo, detto “del Paladino”, scolpito nel 1480 da Bongiovanni de’ Lupis da Lodi!

Che porti gioia, serenità e pace a tutti!

Giovanni Marino

 

 


15 Ottobre 2019
aria_pulita-e1572516229349-1280x765.jpg

Decreto FER1 per nuovi incentivi alle fonti rinnovabili

 

È stato pubblicato il 9 agosto nella Gazzetta Ufficiale il DM 4 luglio 2019 (cosiddetto Fer1), che prevede nuovi incentivi da parte di GSE (www.gse.it) per le fonti rinnovabili, per un totale di 8.000 MW. Il Decreto è entrato in vigore il 10 agosto. La prima scadenza per partecipare alle Aste e ai Registri è calendarizzata per il 30 ottobre prossimo. Altre ne seguiranno e sono indicate nel bando.

Il nuovo Decreto prevede l’accesso agli incentivi, previa procedure di gara, per quattro gruppi differenti di impianti. Nel Gruppo A ci sono gli impianti eolici on-shore di nuova costruzione, integrale ricostruzione, riattivazione o potenziamento, oltre agli impianti fotovoltaici di nuova costruzione.

Nel Gruppo A-2 sono previsti incentivi per gli impianti fotovoltaici di nuova costruzione, i cui moduli sono installati su coperture di edifici e fabbricati rurali, in sostituzione di eternit  o amianto.

Nel Gruppo B sono ricompresi gli impianti idroelettrici di nuova costruzione, integrale ricostruzione (esclusi gli impianti su acquedotto}, riattivazione  o potenziamento. Oltre  a questi, anche  gli impianti a gas residuati dei processi di depurazione di nuova costruzione, riattivazione o potenziamento.

Nel Gruppo C il Decreto prevede incentivi per il rifacimento totale o parziale di impianti eolici on-shore, idroelettrici e a gas residuati dei processi di depurazione.

A seconda della potenza dell’impianto, il Decreto FER1 prevede due differenti modalità di assegnazione degli 8.000 MW disponibili: iscrizione ai Registri per impianti di potenza inferiore a 1 MW (e superiore a 20 kW per i fotovoltaici) e partecipazione a Procedure d’Asta al ribasso sulla tariffa incentivante, per impianti di potenza superiore o uguale a 1MW.

 

Il nostro studio tecnico è a disposizione per chiarire ogni dubbio sulla partecipazione a questi strumenti di incentivazione alla produzione di energia da fonti pulite e rinnovabili.


23 Agosto 2019
SAM_0032-1280x720.jpg

Riqualificazione energetica in  Emilia-Romagna: Nuovi fondi per gli edifici pubblici.

Carpi, agosto 2019

La Regione Emilia Romagna ha aperto un bando di finanziamento rivolto ad Enti pubblici per la riqualificazione energetica degli edifici. Sono stati stanziati 28 mln€ per questa iniziativa. La data di presentazione delle domande parte dal 10 settembre 2019.

Il bando  intende sostenere gli enti pubblici nel conseguire obiettivi di risparmio energeticouso razionale dell’energiavalorizzazione delle fonti rinnovabili e riduzione delle emissioni di gas serra, con particolare riferimento al miglioramento dell’efficienza energetica negli edifici pubblici e nell’edilizia residenziale pubblica.

Possono presentare domanda: Comuni, Unioni d Comuni, Province, società partecipate al 100% di enti locali, soggetti pubblici in genere, ACER ad esclusione delle Aziende Sanitarie per cui esiste già un bando dedicato.

Il bando eroga contributi pari al 40%dell’investimento complessivo, fino a un massimo di 500.000 euro per le seguenti tipologie di spese, da sostenere a partire dal 1° gennaio 2020:

  • Progettazione, direzione lavori, coordinamento sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, collaudo e certificazione impianti, macchinari ed opere ammesse a contributo
  • Redazione di diagnosi energetiche e/o attestati di prestazione energetica degli edifici;
  • Fornitura, installazione e posa in opera di materiali e componenti necessari alla realizzazione degli impianti, macchinari ed opere ammessi ad intervento
  • Opere edili strettamente necessarie e connesse alla realizzazione degli interventi energetici, ivi inclusi gli oneri di sicurezza

(vedi il link ufficiale  https://fesr.regione.emilia-romagna.it/opportunita/2019/riqualificazione-energetica-degli-edifici-pubblici-anno-2019 )

G-teK srl è una realtà specializzata nel progetto e realizzazione di interventi di efficientamento energetico. Inoltre ha come attività primaria lo sviluppo di sistemi e soluzioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili, come in particolare l’energia solare.

Le attività dell’azienda si sono sviluppate a partire dal 1999 su vari progetti.

Numerosi sono stati gli interventi svolti a sostegno di Enti pubblici per l’ottenimento di finanziamenti.

G-teK dispone quindi delle competenze necessarie per rispondere ai requisiti del bando e si rende disponibile a valutare il vostro progetto.


3 Aprile 2019
pannello-solare-aria-termoflow-15.jpg

Parliamo dei pannelli solari ad aria calda.

Lavorando nel campo delle energie rinnovabili abbiamo messo a punto degli avanzati sistemi per l’utilizzo di energia solare. Con questi, otteniamo la produzione di calore sotto forma di flussi di aria calda.

Grande semplicità ed efficacia del sistema, che si traduce in una elevata economia di realizzazione, sono le caratteristiche di questi interventi. La manutenzione inoltre è particolarmente ridotta.

Ecco alcuni significativi esempi:

Novembre 2017. Questa è la foto di un impianto ad aria di grosse dimensioni realizzato da un nostro cliente in provincia di Modena. Dieci anni dopo aver testato un primo piccolo prototipo di 2 mq il cliente ha deciso di triplicare la dimensione a conferma del suo grado di soddisfazione.

Novembre 2018. un nostro cliente ha condiviso con noi questa foto dopo l’installazione. Ha acquistato un nostro pannello solare per la produzione di aria calda per una seconda casa. Durante i lunghi periodi di assenza, questo piccolo pannello contribuisce in modo significativo a tenere più calda l’abitazione e a ridurre di molto il rischio di gelo.

Pannelli solari ad aria calda per seconde case
Pannelli solari ad aria calda per integrare il riscaldamento

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei interessato a valutare questo sistema per casa tua o per la tua azienda?

Contatta il nostro Ufficio Tecnico per una prima valutazione!