3 Aprile 2019
pannello-solare-aria-termoflow-15.jpg

Parliamo dei pannelli solari ad aria calda.

Lavorando nel campo delle energie rinnovabili abbiamo messo a punto degli avanzati sistemi per l’utilizzo di energia solare. Con questi, otteniamo la produzione di calore sotto forma di flussi di aria calda.

Grande semplicità ed efficacia del sistema, che si traduce in una elevata economia di realizzazione, sono le caratteristiche di questi interventi. La manutenzione inoltre è particolarmente ridotta.

Ecco alcuni significativi esempi:

Novembre 2017. Questa è la foto di un impianto ad aria di grosse dimensioni realizzato da un nostro cliente in provincia di Modena. Dieci anni dopo aver testato un primo piccolo prototipo di 2 mq il cliente ha deciso di triplicare la dimensione a conferma del suo grado di soddisfazione.

Novembre 2018. un nostro cliente ha condiviso con noi questa foto dopo l’installazione. Ha acquistato un nostro pannello solare per la produzione di aria calda per una seconda casa. Durante i lunghi periodi di assenza, questo piccolo pannello contribuisce in modo significativo a tenere più calda l’abitazione e a ridurre di molto il rischio di gelo.

Pannelli solari ad aria calda per seconde case
Pannelli solari ad aria calda per integrare il riscaldamento

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei interessato a valutare questo sistema per casa tua o per la tua azienda?

Contatta il nostro Ufficio Tecnico per una prima valutazione!


12 Marzo 2019
g-tek-anniversario-20-anni-lr.jpg

Era la fine del 1999 quando l’ing. Marino dava vita alla “G-teK di ing. Giovanni Marino” avendo come obiettivo la diffusione  delle energie rinnovabili come alternativa ai combustibili fossili. Tra le prime tecnologie promosse c’era il fotovoltaico, quando il suo utilizzo su larga scala era ancora lontano. Nel 1999 il mercato complessivo annuo in Itala valeva circa 1 MW (corrispondenti a pochi impianti di oggi) e la potenza installata e connessa a rete era praticamente nulla; secondo i dati del GSE (feb. 2019) la potenza raggiunta supera oggi in Italia i 19GW.